RICERCA
spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore

NEWSLETTER
Per essere sempre aggiornato sulle novità del nostro Portale, registrati a Dirittosuweb.

Collabora con noi
Collabora attivamente alla realizzazione di Dirittosuweb inviando articoli, note a sentenze, atti, relazioni, tesi, sentenze integrali, ordinanze, recensioni alla nostra Redazione

APPROFONDIMENTI
Amministrativo
Cittadini
Contratti
Diritto d'autore
Giusto processo
Impresa
Internet
La giurisprudenza
Le letture del giurista
Marchi, brevetti e nomi a dominio
Minori e rete
News
Privacy
Recensioni
Transnazionale

SITI SU WEB
Associazioni
Consulenza online
Diritto ambientale
Diritto amministrativo
Diritto civile
Diritto del lavoro
Diritto e internet
Diritto penale
Internazionale
Istituzioni
Leggi e gazzette ufficiali
Portali giuridici
Raccolte links
Studi legali
Tutela consumatori

Consulenza legale aziendale


 

Sei in: Approfondimenti Marchi, brevetti e nomi a dominio
Riaperto il bando: incentivi per la valorizzazione di modelli e deisegni industriali

E’ nuovamente attiva, dal 10 giugno 2013, la misura B del programma “Disegni+”, quella dedicata agli "Incentivi per la valorizzazione economica dei modelli e disegni industriali". La riattivazione, resa nota con  Avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 129, serie generale, del 4 giugno 2013, è stata resa possibile dalla riallocazione delle risorse destinate al programma, dopo aver effettuato una ricognizione dei fondi disimpegnati fino ad oggi a seguito di vari eventi (decadimenti, rinunce, ecc.) sommati ai fondi ancora disponibili sulla misura A (“Premi per il deposito nazionale, comunitario e internazionale di domande di registrazione di modelli e disegni industriali”).

In tal modo, sono stati rimessi a disposizione delle micro e pmi italiane oltre 6 milioni di euro, destinati a coprire le future richieste di premi e di incentivi, senza alcuna ripartizione predeterminata fra l’una e l’altra misura. Trattandosi di un programma “a sportello”, sarà possibile presentare domanda di agevolazione fino all’esaurimento delle risorse, secondo i criteri stabiliti dall’Avviso reso pubblico sulla GURI n. 179, serie generale, del 3 agosto 2011.

----

Il programma di incentivi per il design è uno strumento che il Ministero dello Sviluppo Economico, Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, ha affidato alla Fondazione Valore Italia, con l’obiettivo di potenziare la capacità innovativa delle imprese italiane sui mercati nazionale ed internazionali, attraverso la valorizzazione economica dei modelli e disegni industriali e la conseguente tutela dell’innovazione da essi generata.

Il programma si articola in due linee d’intervento:

• Misura A - Premi per il deposito nazionale, comunitario e internazionale di
domande di registrazione di modelli e disegni industriali

• Misura B - Incentivi per la valorizzazione economica dei modelli e disegni
industriali

Le due misure sono cumulabili. Le risorse disponibili, che ammontano a complessivi 15 milioni di euro, sono erogate in regime de minimis. La modalità utilizzata per l’erogazione è a sportello, per cui le domande vengono trattate in ordine cronologico di ricezione da parte del Soggetto Gestore.

SOGGETTO GESTORE
Il Soggetto Gestore del programma è la Fondazione Valore Italia.

A CHI SI RIVOLGE
Il programma si rivolge alle micro, piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione, aventi sede legale e operativa in Italia.
Le imprese che presentano domanda per beneficiare delle agevolazioni devono essere libere da vincoli societari con i fornitori dei servizi prescelti.

MISURA A: I PREMI

Questa misura vuole sensibilizzare le imprese ad utilizzare la registrazione di nuovi modelli e disegni, come fondamentale strategia di tutela dell’innovazione creata attraverso il design, al fine di ottenere una maggiore competitività sui mercati. Possono fare richiesta di premio le imprese che, a partire dal 1 gennaio 2011, hanno depositato la domanda di registrazione di modelli o disegni industriali in Italia e/o all’estero. I premi sono cumulabili, ed hanno valori differenti come indicato di seguito. Si può presentare richiesta di premio per massimo tre diversi modelli o disegni, purchè appartenenti a differenti classi di Locarno.

Un’impresa che presenta tre richieste per modelli diversi (appartenenti cioè a tre diverse classi di Locarno) può quindi cumulare premi fino ad un massimo di 27.000 €. Questa misura ha una dotazione complessiva di 5 milioni di euro.

MISURA B: GLI INCENTIVI

La misura vuole sostenere le imprese che intendono qualificare la propria produzione portando sul mercato prodotti innovativi e/o commercializzare i propri titoli di proprietà industriale (per esempio mediante cessione delle licenze). Possono quindi fare richiesta di incentivi le micro e pmi che intendono realizzare un progetto finalizzato allo sfruttamento economico di un modello/disegno industriale per il quale sia stata depositata una domanda di registrazione (anche in data anteriore al 1° gennaio 2011). In alternativa il progetto potrà prevedere lo sfruttamento economico di un disegno/modello da realizzare ex novo. I progetti di valorizzazione economica del disegno/modello dovranno contenere almeno una tra le fasi B.2 e B.3 (come di seguito descritte), accompagnate dalla fase B.1 qualora prevedano lo sfruttamento di un disegno/modello da realizzare ex novo. Gli incentivi coprono le spese sostenute per l’entrata in produzione del nuovo modello e/o la commercializzazione della licenza attraverso servizi specialistici esterni, e sono concessi nella misura massima dell’80%, e comunque nei limiti degli importi massimi in relazione alle diverse fasi progettuali attivate, come indicato di seguito.

L’importo massimo cumulabile per i progetti che prevedono tutte e tre le Fasi è, quindi, di 80.000 €. Ogni impresa può presentare una sola domanda di agevolazione. Questa misura ha una dotazione complessiva di 10 milioni di euro.

Per consulenza in materia di tutela di design industriale: www.studiolegalesisto.it


Autore: uibm - REDAZIONE


ACCESSO
spaziatore
spaziatore
 Username
 Password
   
spaziatore
  Salva password
spaziatore


PARTNER:


CONSULENZA LEGALE
Dirittosuweb mette a disposizione di Enti, Aziende e Professionisti tutta l'esperienza acquisita sul campo in questi anni, per fornire in breve tempo pareri e consulenze.

SITI SU WEB
Per segnalare un sito di interesse giuridico e renderlo visibile all'interno della nostra Comunità clicca qui.

Ultimi inserimenti
Studio Legale Casillo Possanzini
29 ottobre 2014 
Sostituzioni Legali
18 marzo 2014 
Studio Legale Avv. Di Stadio - Milano
26 novembre 2013 
SMAF & Associati, Studio legale
16 settembre 2013 
Studio Legale Reboa
25 giugno 2013 
I più cliccati del mese
Studio Legale Sisto - Salerno - Napoli - Campania
3752 click
Condominioweb/Il sito italiano sul condominio
3113 click
Domiciliazione Salerno
2864 click
Centro Studi Brevetti
2325 click
Pagina Libera
2218 click