RICERCA
spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore

NEWSLETTER
Per essere sempre aggiornato sulle novità del nostro Portale, registrati a Dirittosuweb.

Collabora con noi
Collabora attivamente alla realizzazione di Dirittosuweb inviando articoli, note a sentenze, atti, relazioni, tesi, sentenze integrali, ordinanze, recensioni alla nostra Redazione

APPROFONDIMENTI
Amministrativo
Cittadini
Contratti
Diritto d'autore
Giusto processo
Impresa
Internet
La giurisprudenza
Le letture del giurista
Marchi, brevetti e nomi a dominio
Minori e rete
News
Privacy
Recensioni
Transnazionale

SITI SU WEB
Associazioni
Consulenza online
Diritto ambientale
Diritto amministrativo
Diritto civile
Diritto del lavoro
Diritto e internet
Diritto penale
Internazionale
Istituzioni
Leggi e gazzette ufficiali
Portali giuridici
Raccolte links
Studi legali
Tutela consumatori

Consulenza legale aziendale


 

Sei in: Approfondimenti Internet
Usare il nickname ed i dati identificativi di un’altra persona in rete configura il reato di sostituzione di persona previsto dall’art. 494 c.p. (Cass. n. 18826 del 29.04.2013)

La Suprema Corte di Cassazione ha ritenuto colpevole del reato di cui all'art. 494 c.p. (delitto di sostituzione di persona) l'imputata che aveva utilizzato e diffuso tramite una chat erotica il numero di cellulare associato al nickname della sua ex datrice di lavoro.

La Corte ha precisato che la norma di cui all'art. 494 non è stata oggetto di una interpretazione estensiva ma di una interpretazione coerente finalizzata a non lasciare prive di tutela le situazioni giuridiche che la legge ha comqunque l'obbligo di salvaguardare.

Gli ermellini hanno chiarito che anche se "l’imputata non ha creato un account attribuendosi falsamente le generalità di un altro soggetto" è configurabile sempre il reato contestato in quanto il dettato normativo tende alla protezione dell’identità dei terzi.

Secondo i supremi Giudici il “nickname”, quando, come nel caso oggetto del procedimento, non si pongano dubbi sulla sua riconducibilità ad una persona fisica, assume la stesso valore dello pseudonimo (in presenza di determinati presupposti, assimilato al nome agli effetti della tutela civilistica del diritto alla identità ai sensi dell’art. 9, c.c.) ovvero di un nome di fantasia, la cui attribuzione, a sé o ad altri, integra pacificamente il delitto di cui all’art. 494, c.p..

link alla sentenza Cass. n. 18826 del 29.04.2013

 


Autore: Redazione


ACCESSO
spaziatore
spaziatore
 Username
 Password
   
spaziatore
  Salva password
spaziatore


PARTNER:


CONSULENZA LEGALE
Dirittosuweb mette a disposizione di Enti, Aziende e Professionisti tutta l'esperienza acquisita sul campo in questi anni, per fornire in breve tempo pareri e consulenze.

SITI SU WEB
Per segnalare un sito di interesse giuridico e renderlo visibile all'interno della nostra Comunità clicca qui.

Ultimi inserimenti
Studio Legale Casillo Possanzini
29 ottobre 2014 
Sostituzioni Legali
18 marzo 2014 
Studio Legale Avv. Di Stadio - Milano
26 novembre 2013 
SMAF & Associati, Studio legale
16 settembre 2013 
Studio Legale Reboa
25 giugno 2013 
I più cliccati del mese
Studio Legale Sisto - Salerno - Napoli - Campania
3758 click
Condominioweb/Il sito italiano sul condominio
3122 click
Domiciliazione Salerno
2866 click
Centro Studi Brevetti
2326 click
Pagina Libera
2219 click